La storia di Linda e del marito per bene

I GRANDI UOMINI CHE NON SI ARRABBIANO MAI , PARLANO TRANQUILLI E NON ALZANO MAI LA VOCE SONO I PEGGIORI , LINDA NE SA QUALCOSA E NON SI SA’ SE POTRA’ RACCONTARLO DI NUOVO , NON SI SA’ PIU’ NIENTE DI LEI

denuncia botte

 

Carpi | 24 Novembre 2017

Occhi azzurri, bionda, 25 anni, impiegata, Linda si è presentata con la madre al colloquio per informarsi sulla separazione. “Vorrei chiedere la separazione da mio marito”, ma non aggiunge altro. E’ la madre a sollecitarla e a convincerla: “racconta tutto” le dice. E lei, con lo sguardo basso, inizia a parlare.
“Mio marito mi impone di vestirmi in un determinato modo, di pulire la casa e riporre gli oggetti come vuole lui, di occuparmi del bambino come lui dispone”. Il marito non ha mai alzato il tono della voce che resta sempre calma, ma se Linda non fa le cose come lui desidera, quando meno se l’aspetta le sferra un calcio. Mentre sono a pranzo le tira un calcio sotto la tavola, mentre lei è diretta in bagno le tira un calcio colpendo le gambe o, ancora, mentre lei sta cucinando.
“Se non faccio le cose come lui desidera, prende il bambino e se ne va per due giorni e io non so niente di dove sono e quando rientrano”.
Il marito viene a conoscenza del fatto che Linda si sta informando per chiedere la separazione e la avverte: “se mai tu penserai di separarti, io ti ammazzo”. Poi chiama l’avvocato e le dice che Linda si è inventata tutto e che, se la convince a separarsi, lui la denuncia. Senza alzare il tono della voce che resta sempre calma. Poi, a bordo della sua auto, il marito ha tentato di investire Linda mentre si trovava con un collega di lavoro.
A quel punto lei ha ritrattato, ha ritirato la richiesta di separazione ed è tornata da lui. Non se ne è più saputo niente.
Sara Gell

http://www.temponews.it/news_11567_La_storia_di_Linda.html

 

google.com, pub-4619726383927412, DIRECT, f08c47fec0942fa0
La storia di Linda e del marito per beneultima modifica: 2017-11-25T13:30:16+01:00da nonnafra
Reposta per primo quest’articolo