preti-800x397

Va in chiesa a consolare la moglie disperata e la trova a letto con il prete

Cosenza va in Chiesa a pregare per la figlia malata e trova la moglie che fa sesso col prete. Scoppia la rissa.

Scandalo sessuale a Cosenza, Don Andrea Pizzi, è stato sospeso dopo essere stato beccato mentre faceva sesso con una delle sue parrocchiane.

loading…

Luisa infatti è una giovane donna di 32 anni che ogni pomeriggio si recava in Parrocchia per pregare per la figlioletta affetta da una rara forma di anemia.

Martedì sera Marcello, marito di Luisa , rientrato prima dal lavoro e preoccupato per la moglie, che da settimane passava gran parte del suo tempo in preghiera, decide di recarsi in Parrocchia per sostenerla.

Erano da poco passate le 19 e 30 e la porta della Chiesa era chiusa, così Marcello prova ad entrare dalla sacrestia, dove la porta è sempre aperta per il pellegrinaggio dei fedeli.

Non appena ho varcato la soglia ho avuto un brutto presentimento, ho sentito degli strani rumori e delle urla inequivocabili provenire dalla canonica, faccio le scale e davanti a me appare quello che nessun uomo vorrebbe mai vedere, mia moglie e Don Andrea erano impegnati in un rapporto sessuale molto violento“.

Sono queste le uniche parole che Marcello ha rilasciato, subito dopo essere stato portato via dai carabinieri costretti ad intervenire perchè alla vista della moglia che copulava col prete, si è sagliato su quest’ultimo picchiandolo selvaggiamente, e subito dopo ha trascinato via la moglie dai capelli, portandola per strada e urlandole contro i peggiori insulti.

Marcello è stato denunciato per lesioni e i Parroco Don Andrea è stato temporaneamente sospeso dal servizio.

beleniannone905

Fumare in aereo porta guai , sa qualcosa Belen Rodriguez

Disavventura sui cieli calabresi per la showgirl argentina. Secondo il Quotidiano del Sud, infatti, la showgirl argentina è stata denunciata dal comandante di un aereo privato con il quale, assieme ad Andrea Iannone, stava andando da Ibiza alla Grecia

Disavventura sui cieli calabresi per Belen Rodriguez. Secondo il Quotidiano del Sud, infatti, la showgirl argentina è stata denunciata dal comandante di un aereo privato con il quale, assieme ad Andrea Iannone, stava andando da Ibiza alla Grecia. La Rodriguez avrebbe acceso una sigaretta in volo, facendo scattare l’allarme e costringendo il pilota a un atterraggio di emergenza a Lamezia Terme. Belen ha affermato che si trattava di una sigaretta elettronica, ma l’equipaggio sostiene che trattavasi di una sigaretta tradizionale.

Nella notte tra mercoledì e giovedì, dunque, Rodriguez e Iannone sarebbero stati costretti a scendere a Lamezia, mentre il personale Enac e la polizia effettuavano i controlli a bordo. Alle domande degli inquirenti, l’ex signora De Martino ha risposto asserendo di aver fumato solo una sigaretta elettronica e di averne accesa un’altra perché, dopo l’attivazione dell’allarme antifumo, il pilota l’aveva fatta innervosire comunicando in ritardo di dover effettuare un atterraggio di emergenza.

La disavventura per una delle coppie più chiacchierate dell’estate è finita solo alle 2.20 di notte, quando è arrivato in Calabria un nuovo aereo privato. L’aereo su cui viaggiavano Rodriguez e Iannone era ancora sottoposto a sequestro e comunque il comandante aveva già fatto sapere di non voler proseguire il viaggio.