APPROVATO DECRETO SUL VIETATO FUMARE IN AUTO E FUORI DAGLI OSPEDALI

Ci sarà un bel cambiamento per chi fuma , ho smesso per fortuna , sarebbe stato un

bel trauma specialmente all’ospedale visto che  sono ricoverata 4-5 volte in un anno e

la  macchina non c’è lo più  ma sarebbe  stato il meno.

Comunque per lo stato il mancato introito lo recupera in altre tasse e se e  vero quello

che mi ha detto un tabaccaio per  lui non cambia niente o poco visto che ha venduto

anni fà il monopolio prendendo svariati miliardi , gli rimane  solo una percentuale

sulla vendita

 

STOP AL FUMO IN AUTO, FOTO CHOC SUI PACCHETTI

E NIENTE SIGARETTE FUORI DAGLI OSPEDALI

 

 

 

 

 

di 

ROMA – Divieto di fumo in auto se presenti bambini o donne in gravidanza, stop ai pacchetti da 10 e alle mini-confezioni di tabacco, regolamentazione delle sigarette elettroniche con divieto di vendita ai minori. Il Consiglio dei Ministri ha recepito ieri la direttiva Ue sul tabacco, che e sarà legge entro Natale. 
Raggiante il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ha sponsorizzato il provvedimento che cambierà diverse cose. In primis, i pacchetti di sogarette dovranno riportare avvertenze combinate (immagini e testo) relative alla salute e che devono coprire il 65% della superficie. In particolare, all’articolo 10, si informa il consumatore sui rischi per la salute con la seguente avvertenza: “Il fumo uccide – smetti subito”.

Per le sigarette elettroniche comparirà invece l’avvertenza “Prodotto contenente nicotina, sostanza che crea un’elevata dipendenza. Uso sconsigliato ai non fumatori”. Quindi le fotografie sui danni da fumo e il seguente messaggio: “Il fumo del tabacco contiene oltre 70 sostanze cancerogene”. Tra le frasi che compariranno sui pacchetti, ci sarà anche questa: “Il fumo può uccidere il bimbo nel grembo materno”.

 Scattano pure diversi divieti: divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche e contenitori di liquido di ricarica con presenza di nicotina e prodotti di nuova generazione; divieto di fumo in autoveicoli in presenza di minori e donne in gravidanza; divieto di fumo nelle pertinenze esterne degli ospedali e degli Irccs pediatrici, nonchè nelle pertinenze esterne dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di ostetricia e neonatologia.

fonte leggo.it

 

APPROVATO DECRETO SUL VIETATO FUMARE IN AUTO E FUORI DAGLI OSPEDALIultima modifica: 2015-10-13T09:31:36+00:00da nonnafra

Questo elemento è stato repostato da

  • Avatar di nonnafra